La Collezione Farnesina (62)

Ascolta la puntata – Ospiti: Enrico Vattani e Nicola Locatelli

sala-formaLa 62° puntata di “Diplomazia e dintorni” è dedicata alla “Collezione Farnesina”, la raccolta di opere d’arte contemporanea ospitata dal Ministero degli Affari esteri che comprende importanti lavori dei principali artisti italiani contemporanei. Enrico Vattani, capo dell’ufficio del Ministero che si occupa della Collezione, e Nicola Locatelli, funzionario dell’area della promozione culturale, illustrano come è nata e si è sviluppata questa importante raccolta che rappresenta ormai un punto di riferimento per l’arte contemporanea italiana.

La Collezione Farnesina è anche uno strumento unico per promuovere la conoscenza degli artisti italiani all’estero, attraverso le numerose mostre che sono state organizzate in molte Ambasciate italiane e musei. Gli ospiti di questa puntata ci spiegano come e perché queste iniziative si sono rivelate particolarmente efficaci ed apprezzate nei luoghi in cui si sono svolte.

Ascolta da Spotify la selezione musicale dedicata a “Arte in Jazz” utilizzata in questa puntata.

Jazz italiano da esportazione (61)

Ascolta la puntata – Ospite: Pino Saulo

4749869920_bd7cc80f01_zLa 61a puntata di “Diplomazia e dintorni” dal titolo “Jazz italiano da esportazione” ha un ospite d’eccezione: Pino Saulo, critico musicale di Radio3 e da molti anni curatore e conduttore di numerosi programmi radiofonici della RAI.

Il Jazz italiano è diventato, a tutti gli effetti, un elemento caratterizzante della nostra cultura musicale. Avendo ormai raggiunto una levatura internazionale, i nostri jazzisti vengono chiamati ed apprezzati anche al di fuori dei confini nazionali . Con l’aiuto di Pino Saulo, viene illustrato come il Jazz italiano sia arrivato ad essere considerato tra quelli di maggiore qualità e originalità a livello internazionale.

E’ l’occasione per ascoltare alcuni artisti ormai affermati, ma anche alcuni giovani talenti e per capire meglio perché il nostro Jazz rappresenta uno strumento straordinario per la nostra promozione culturale all’estero.

Ascolta da Spotify la selezione musicale dedicata a “Jazz italiano da esportazione” utilizzata in questa puntata.

New Jazz e diplomazia (51)

rea_-_martux_2Ascolta la puntata – Ospite: Martux_m

In questa puntata continua un percorso ideale già iniziato in precedenti puntate di “Diplomazia e dintorni: l’esplorazione dei rapporti diretti ed indiretti esistenti fra la musica e le relazioni internazionali.

Insieme all’ospite di questa settimana, il musicista Martux_m, l’attenzione viene posta sulla musica jazz in particolare sul new jazz. Attraverso i numerosi progetti musicali dell’artista vengono approfonditi temi quali la musica come linguaggio universale, le potenzialità dei progetti musicali come strumento di promozione culturale e la possibilità di collaborazioni internazionali in campo musicale.

Ascolta da Spotify la selezione musicale dedicata a Martux_m utilizzata in questa puntata.

 

Diplomazia musicale (49)

Ascolta la puntata Ospite: Paolo PetrocelliOPera_Roma

La musica è da sempre stato considerata un mezzo per favorire la comprensione fra i popoli, un linguaggio comune che facilita la comunicazione e che quindi può costituire un ponte fra culture e tradizioni diverse. E’ quindi uno strumento che può essere di grande ausilio per svolgere l’attività diplomatica e parte di quel “soft power” che caratterizza la diplomazia.

Con l’ospite di questa settimana, Paolo Petrocelli, manager culturale e musicista, discutiamo il concetto di “diplomazia musicale” analizzando quali attività e quali iniziative possono essere riconducibili a questa realtà. Parliamo di chi può essere coinvolto e di quali possono essere gli obiettivi delle varie forme di attività internazionale legate al mondo della musica.

Ascolta da Spotify la selezione musicale dal titolo “Classica in jazz” utilizzata in questa puntata

Come attrezzarsi per diventare funzionario internazionale (16 s2)

Ascolta la puntataOspite: Furio De Tomassi

UN_HQ_157652121_5b5979da9e2Lavorare nelle organizzazioni internazionali è un’aspirazione di molti giovani che studiano e si interessano alle relazioni internazionali. Quali sono le reali possibilità di fare un’esperienza lavorativa in una organizzazione internazionale e quali sono le caratteristiche e l’esperienza che sono richieste per potere essere considerati? Esistono opportunità o programmi destinati ai giovani ?

Insieme all’ospite di questa settimana Furio De Tomassi, funzionario delle Nazioni Unite a New York, cercheremo di rispondere a queste e ad altre domande sulle carriere nelle organizzazioni internazionali.

Ascolta da Spotify la selezione musicale dal titolo “Città in jazz” utilizzata in questa puntata

Diplomazia e musica classica con Lorenzo Turchi Floris (6 S2)

Ascolta la puntata – Ospite Lorenzo Turchi Floris

Il Maestro Lorenzo Turchi Floris, direttore d’orchestra e compositore, è lo speciale ospite di questa puntata.

La musica in generale e quella classica in particolare costituiscono un elemento fondamentale della nostra tradizione culturale e rappresentano quindi uno strumento privilegiato per la diffusione e la promozione della nostra cultura. Come si può utilizzare al meglio questo straordinario mezzo per favorire una migliore conoscenza del nostro Paese? Si dice spesso che la musica può costituire un elemento per favorire il dialogo fra i popoli. E veramente così? Esiste ancora una tradizione italiana nella musica classica? Questa ed altri temi sono affrontati in questa puntata di Diplomazia e dintorni.

lorenzo_sm