I Diplomatici e l’Organizzazione di grandi eventi (10 s2)

Ascolta la puntata – Ospiti Alessandro De Masi e Gianluca Brusco

DeD17marzoSentiamo frequentemente parlare di importanti eventi internazionali come ad esempio conferenze internazionali, vertici, incontri internazionali, ma poco si conosce sulla complessità e sulla delicatezza dell’organizzazione di tali eventi.

I diplomatici hanno spesso un ruolo chiave nei vari aspetti che caratterizzano la preparazione e lo svolgimento dei grandi incontri internazionali. In questa decima puntata di “Diplomazia e dintorni” vengono esplorati ed approfonditi questi aspetti. Gli ospiti sono Alessandro De Masi e Gianluca Brusco che, attraverso la loro esperienza, illustrano cosa c’è ”dietro le quinte” dei grandi incontri internazionali.

Ascolta da Spotify la selezione musicale dal titolo “Cinema e Jazz italiano” utilizzata in questa puntata

 

Annunci

Diplomatici all’ONU. L’arte del negoziato multilaterale (9 s2)

Ascolta la puntata – Ospite Antonio Bernardini

Con l’ospite di questa settimana Antonio Bernardini, attualmente Vice Segretario Generale del Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale che è stato anche Rappresentante Permanente aggiunto dell’Italia presso le Nazioni Unite a New York, vengono approfonditi gli aspetti meno conosciuti dell’attività diplomatica multilaterale. Qual’è il ruolo dei diplomatici nei negoziati all’ONU? Quale è la giornata-tipo di un delegato nazionale alle Nazioni Unite? Come sono i rapporti con i diplomatici degli altri Paesi e con i funzionari dell’ONU?prima_onu

Inoltre quest’anno ricorrono i 60 anni dall’entrata dell’Italia nelle Nazioni Unite e anche questo anniversario viene “ricordato” nel corso della puntata.
Ascolta da Spotify la selezione musicale dal titolo “Quando il Jazz diventa acido” utilizzata in questa puntata

La promozione della lingua italiana per gli Italiani che risiedono all’estero

Ascolta la puntata – Ospite Lucia Pasqualini

In questa puntata Stefano Baldi intervista Lucia Pasqualini per scoprire cosa fa il Ministero degli Affari Esteri per incentivare lo studio della lingua italiana fra  i cittadini italiani all’estero ed in generale per promuovere la lingua italiana.

Preservare la conoscenza della lingua madre è un’esigenza fondamentale per tutti quegli italiani che decidono, per necessità o per scelta, di trasferirsi a vivere all’estero. L’Italia è stato ed è ancora oggi un Paese di emigrazione. La Direzione per gli Italiani all’estero e Politiche Migratorie del Ministero degli Affari Esteri si occupa di assistere i cittadini italiani che risiedono all’estero sotto varie forme. Fra le sue competenze c’è anche la promozione della lingua italiana fra la comunità italiana, ovvero per i figli degli italiani che vivono all’estero e che vogliono mantenere un rapporto con il proprio Paese d’origine.

2950663799_faf7400738

Immagine: Flickr – Eric Andresen  (CC BY-NC-ND 2.0)

I Numeri del Ministero degli Affari Esteri (2 s2)

Ascolta la puntata – Ospiti Sabrina Ugolini e Daniela Di Prima

Stefano Baldi intervista in questa puntata Sabrina Ugolini, Capo dell’Ufficio di Statistica del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, e Daniela Di Prima, Coordinatore statistico, per scoprire, attraverso i numeri, alcuni lati meno noti della diplomazia italiana. Raccontare il Ministero degli Affari Esteri in cifre: questo il compito dell’Annuario statistico del MAECI, una pubblicazione ideata e curata da funzionari della Farnesina che da quindici edizioni rappresenta attraverso i numeri le attività e gli impegni della macchina diplomatica, in Italia e all’estero. Membro del Sistema Statistico Nazionale (SISTAN), l’Ufficio di Statistica opera nell’ambito della Segreteria Generale, osservatorio ideale della complessità di una Amministrazione articolata tra sede centrale e rete diplomatico-consolare.

segnalibro2014

Ascolta da Spotify la selezione musicale dedicata a “Jazz al femminile” utilizzata in questa puntata

Nuova stagione – L’esperienza del diplomatico (1 s2)

Baldi_Ricordo_Ortona_coverAscolta la puntata – Ospite Lorenzo Ortona

Dopo il primo ciclo di 27 puntate della stagione scorsa, riprendono le conversazioni con i diplomatici sul loro lavoro e sulle attività e le funzioni svolte dalla diplomazia. In ogni puntata, attraverso ospiti, interviste e rubriche, Stefano Baldi contribuirà a conoscere meglio i tanti aspetti che caratterizzano la professione del diplomatico. Sarà un modo per  ascoltare dalla voce dei protagonisti quali sono le caratteristiche necessarie per potersi avvicinare ad una carriera internazionale. Non mancheranno naturalmente le proposte musicali sempre legate al Jazz italiano ed internazionale.
Ospite della prima puntata è Lorenzo Ortona che, attraverso il racconto della sua esperienza  professionale, illustra alcuni aspetti della vita diplomatica. Nella puntata viene fatto anche un breve cenno al nonno di Lorenzo, l’Amb. Egidio Ortona, su cui è stato recentemente pubblicato un libro che può essere scaricato qui.

Cosa significa fare l’Ambasciatore (27)

Ascolta la puntata – Ospite Pietro Benassi

Ambasciata d'Italia a Tunisi

Ambasciata d’Italia a Tunisi

Al di là di una certa retorica accompagnata da qualche luogo comune, fare l’Ambasciatore significa svolgere una funzione particolarmente complessa e delicata dopo molti anni di esperienza diplomatica.

Come si arriva ad essere Ambasciatore, quali sono le sfide e le difficoltà che un Ambasciatore si può trovare a dover affrontare, come si affrontano la situazioni di crisi o di difficoltà che il Capo di una missione diplomatica può trovarsi di fronte? Nel corso di questa puntata di “Diplomazia e Dintorni, l’Ambasciatore Pietro Benassi, che era Ambasciatore d’Italia a Tunisi durante la rivoluzione del 2011, risponde a queste e ad altre domande, raccontando molte situazioni vissute ed esperienze maturate nel corso della sua lunga carriera.

Radio_Luiss

Il Concorso diplomatico: cosa fare e come fare? (26)

Ascolta la puntata – Ospite Fabrizio Lobasso

Ambasciata d'Italia a Pretoria

Ambasciata d’Italia a Pretoria

E’ stato da poco pubblicato il bando di concorso pubblico per accedere alla carriera diplomatica. Diventare diplomatico è un obiettivo di molti giovani ben preparati e motivati che sono interessati alla politica estera e alla proiezione internazionale dell’Italia.
Il Concorso Diplomatico, per le sue caratteristiche, rimane uno dei concorsi più selettivi e complessi nell’ambito della Pubblica Amministrazione. Nel corso di questa puntata di Diplomazia e dintorni, Stefano Baldi intervista Fabrizio Lobasso, Capo dell’Ufficio Concorsi del Ministero degli Affari Esteri, per approfondire quali sono i requisiti per la partecipazione al concorso e come meglio si possono affrontare le difficili prove previste per la selezione.

Radio_Luiss

Consigli per giovani interessati alle carriere internazionali (25)

Ascolta la puntata – Ospite Roberto Toscano

Ambasciata d'Italia a Teheran

Ambasciata d’Italia a Teheran

Come ci si può preparare ad una carriera internazionale? Quanto è importante la conoscenza delle lingue e quali sono quelle più richieste? Come si può capire se si possiedono la caratteristiche giuste per lavorare in un ambito internazionale? Quale ruolo hanno la determinazione e la passione per riuscire a diventare un diplomatico o un funzionario internazionale? Quali sono i sacrifici e gli aspetti personali meno conosciuti di una professione internazionale?
Nella venticinquesima puntata di “Diplomazia e Dintorni”, l’Ambasciatore Roberto Toscano, che ha alle spalle oltre 40 anni di diplomazia, risponde a questi e a tanti altri dubbi e curiosità di molti giovani che si avvicinano alle carriere internazionali e alla carriera diplomatica.

Radio_Luiss

Diplomazia e OSCE (24)

Ascolta la puntata – Ospite Piero Vaira

Ambasciata d'Italia a Buenos Aires

Ambasciata d’Italia a Buenos Aires

L’OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa) è una Organizzazione multilaterale che svolge una pluralità di compiti che vanno: dalla prevenzione/gestione dei conflitti e delle situazioni di crisi, al contrasto a sfide globali alla sicurezza come il terrorismo ed i traffici illeciti, dal consolidamento della democrazia e dello stato di diritto, alla tutela dell’ambiente.
Questa “poliedricità” l’Organizzazione viennese offre grandi opportunità di formazione/lavoro per i giovani interessati ad “esperienze internazionali”, disposti a mettersi in gioco e a condividere le proprie conoscenze, per porle al servizio della pace e dello sviluppo di istituzione democratiche.
La ventiquattresima puntata di “Diplomazia e Dintorni” è l’occasione per comprendere meglio la complessità dell’OSCE, la sua missione e “modus operandi”, le varie tipologie di percorsi lavorativi che offre. Nel corso della puntata Stefano Baldi intervista Piero Vaira, Vicario dell’Ufficio VI (Ufficio OSCE) della Direzione Generale per gli Affari Politici Multilaterali e la Sicurezza della Farnesina.

Radio_Luiss

Diplomazia per la crescita (23)

Ascolta la puntata – Ospite Livio Spadavecchia

Ambasciata d'Italia a Brasilia

Ambasciata d’Italia a Brasilia

Il ruolo delle Ambasciate e dei Consolati per la proiezione economica degli interessi italiani all’estero – nel raccordo tra istituzioni, operatori privati e autorità straniere, nell’organizzazione di apposite iniziative di tutela e promozione, nel costante sostegno agli operatori commerciali, finanziari, culturali, turistici – è fondamentale per entrare con successo nei Paesi emergenti.
Le peculiarità dei Paesi emergenti, il loro rapidissimo sviluppo e l’importanza di comprendere i fenomeni locali ed interagire con i protagonisti nel campo dell’economia e della comunicazione, inducono oggi sempre più spesso a ricercare nelle Ambasciate un’azione di coordinamento che non è imposta dall’alto ma viene anzi invocata dagli stessi enti ed operatori quale garanzia di un valore aggiunto.
Come prende forma tale azione e quali risultati si ottengono, sono le tematiche che vengono approfondite in questa puntata di “Diplomazia e Dintorni”.

Radio_Luiss