Being a European Diplomat pt.1 (52)

284px-Earthlights_2002Listen to the podcast – Guests: Johannes Andreasson, Dario Jovic and Heikki Karhu

Three young diplomats from Sweden and Finland taking part in an exchange program among European MFAs, the European Diplomatic Program (EDP) are the special guests of the programme.

Dario Jovic, Johannes Andreasson and Heikki Karhu, being in Rome for the EDP, talk about their university and job background and the functioning of their MFAs. Their participation gives the opportunity to discuss the personal experience of young foreign diplomats, the new role of diplomats and diplomacy in the contemporary world especially in the context of the European Union.

Listen to part 2

Annunci

New Jazz e diplomazia (51)

rea_-_martux_2Ascolta la puntata – Ospite: Martux_m

In questa puntata continua un percorso ideale già iniziato in precedenti puntate di “Diplomazia e dintorni: l’esplorazione dei rapporti diretti ed indiretti esistenti fra la musica e le relazioni internazionali.

Insieme all’ospite di questa settimana, il musicista Martux_m, l’attenzione viene posta sulla musica jazz in particolare sul new jazz. Attraverso i numerosi progetti musicali dell’artista vengono approfonditi temi quali la musica come linguaggio universale, le potenzialità dei progetti musicali come strumento di promozione culturale e la possibilità di collaborazioni internazionali in campo musicale.

Ascolta da Spotify la selezione musicale dedicata a Martux_m utilizzata in questa puntata.

 

Farnesina giovane (50)

giovaniAscolta la puntataOspiti: Livia Satullo e Emanuele Oldani

Nella 50a puntata di “Diplomazia e dintorni” si parla di “Farnesina giovane“.

Cominciare a lavorare come funzionari diplomatici presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale rappresenta non solo il coronamento di un sogno ma anche una scelta di carriera e personale particolarmente impegnativa.

I due diplomatici giovani ospiti di questa puntata, Emanuele Oldani e Livia Satullo, ad un anno dalla loro assunzione, raccontano come la loro vita sia di fatto cambiata negli ultimi dodici mesi ed in che misura la realtà abbia coinciso con le aspettative e quali siano oggi le loro aspirazioni per il futuro. Non mancano, anche sulla base dell’esperienza di vita vissuta, i consigli per i giovani che si cimentano nella preparazione per il concorso diplomatico.

Ascolta da Spotify la selezione musicale dal titolo “Natale in Jazz” utilizzata in questa puntata

Diplomazia musicale (49)

Ascolta la puntata Ospite: Paolo PetrocelliOPera_Roma

La musica è da sempre stato considerata un mezzo per favorire la comprensione fra i popoli, un linguaggio comune che facilita la comunicazione e che quindi può costituire un ponte fra culture e tradizioni diverse. E’ quindi uno strumento che può essere di grande ausilio per svolgere l’attività diplomatica e parte di quel “soft power” che caratterizza la diplomazia.

Con l’ospite di questa settimana, Paolo Petrocelli, manager culturale e musicista, discutiamo il concetto di “diplomazia musicale” analizzando quali attività e quali iniziative possono essere riconducibili a questa realtà. Parliamo di chi può essere coinvolto e di quali possono essere gli obiettivi delle varie forme di attività internazionale legate al mondo della musica.

Ascolta da Spotify la selezione musicale dal titolo “Classica in jazz” utilizzata in questa puntata

Ambasciatore in America Latina (48)

Mignano_2Ascolta la puntataOspite: Silvio Mignano

L’ospite di questo puntata è Silvio Mignano, ambasciatore d’Italia in Venezuela, ma anche scrittore, traduttore e poeta.

E’ l’occasione per approfondire l’attività quotidiana di un Ambasciatore che opera in una realtà sudamericana. Quali sono le sfide e le opportunità che si presentano a chi deve rappresentare e promuovere il nostro Paese oltreoceano e facendo ricorso a quali strumenti.

Silvio Mignano ha anche recentemente pubblicato due nuovi romanzi – intitolati “La favola del mercante Docibile e della principessa siriana” e “Pilar degli invisibili” – che si vanno ad aggiungere alla sua importante produzione come scrittore e poeta. Scopriremo insieme a lui le storie ed i personaggi che animano la sua ultima fatica letteraria.

Dirigere un Istituto italiano di cultura (47)

LaCittaIdealeAscolta la puntataOspiti: Gina Giannotti, Giovanni Pillonca

Gli Istituti italiani di cultura sono strutture che operano all’estero per diffondere la cultura italiana e fanno parte del Ministero degli Affari esteri. Le attività che svolgono sono molto diverse fra loro e variano anche in funzione del Paese in cui operano. Oltre a promuovere iniziative e manifestazioni per far conoscere la cultura italiana, gli Istituti rappresentano un punto di riferimento fondamentale per la diffusione della lingua italiana all’estero.

Con l’aiuto dei due ospiti di questa settimana, Gina Giannotti e Giovanni Pillonca, Dirigenti nel settore culturale del Ministero degli Affari esteri, sarà possibile scoprire come lavorano i direttori degli Istituti italiani di cultura e come riescono a svolgere i numerosi compiti assegnati a queste importanti strutture all’estero.

Sport e diplomazia (46)

Ascolta la puntataOspite: Luigi Vignali

2012_Summer_Olympics_Parade_of_NationsSport e diplomazia è un binomio che fa immediatamente fa pensare alle Olimpiadi o ad alcuni eventi nella storia recente in cui lo sport è stato una strumento particolarmente rilevante per aiutare processi di distensione dei rapporti fra Stati. Oggi la pratica sportiva rappresenta un fattore di identità nazionale e un efficace strumento di promozione per tutti i Paesi del mondo. Costituisce, quindi, un importante mezzo a disposizione delle diplomazie.

Con l’ospite di questa settimana, Luigi Vignali, responsabile di questa tematica al Ministero degli Affari esteri, vengono approfonditi gli aspetti più attuali e talvolta meno conosciuti delle attività legate alla diplomazia dello sport.

Ascolta da Spotify la selezione musicale dal titolo “Sport in Jazz” utilizzata in questa puntata

La diplomazia della lingua italiana (45)

Ascolta la puntataOspiti: Lucia Pasqualini e Francesco Calderoli

Italiano nel mondo che cambia

La nostra lingua rappresenta uno straordinario strumento di promozione all’estero. Attraverso la lingua infatti è possibile diffondere la nostra cultura e avvicinare chiunque al nostro Paese e al nostro stile di vita. Recentemente, le statistiche hanno evidenziato che oltre un milione e settecentomila persone nel mondo studiano l’italiano, facendo dell’italiano la quarta lingua più studiata al mondo, come lingua straniera.

Gli ospiti, con cui viene approfondito questo tema, sono Lucia Pasqualini, attualmente a capo dell’ufficio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che si occupa di promozione della lingua italiana all’estero e Francesco Calderoli, Segretario di Legazione nello stesso ufficio.

Ascolta da Spotify la selezione musicale dal titolo “Gershwin in Jazz” utilizzata in questa puntata

Diplomazia e Giornalismo (44)

Ascolta la puntataOspite: Roberto Toscanopress-conference

La prima puntata della terza stagione (la 44a dell’intera serie) è dedicata al tema “Giornalismo e diplomazia”.

Spesso si tende a pensare che le professioni di giornalista e quella di diplomatico abbiano molte affinità. Pur esistendo molte differenze fra queste due professioni, sono numerose le occasioni di contatto fra giornalisti e diplomatici.

L’ospite con cui viene discusso questo tema è l’Ambasciatore Roberto Toscano, già ambasciatore italiano in Iran e in India, scrittore ed editorialista de “La Stampa”.

Ascolta da Spotify la selezione musicale dal titolo “Wonder in Jazz” utilizzata in questa puntata

Come attrezzarsi per diventare funzionario internazionale (16 s2)

Ascolta la puntataOspite: Furio De Tomassi

UN_HQ_157652121_5b5979da9e2Lavorare nelle organizzazioni internazionali è un’aspirazione di molti giovani che studiano e si interessano alle relazioni internazionali. Quali sono le reali possibilità di fare un’esperienza lavorativa in una organizzazione internazionale e quali sono le caratteristiche e l’esperienza che sono richieste per potere essere considerati? Esistono opportunità o programmi destinati ai giovani ?

Insieme all’ospite di questa settimana Furio De Tomassi, funzionario delle Nazioni Unite a New York, cercheremo di rispondere a queste e ad altre domande sulle carriere nelle organizzazioni internazionali.

Ascolta da Spotify la selezione musicale dal titolo “Città in jazz” utilizzata in questa puntata